Tutto sulla salute umana

Diagnosi e trattamento delle malattie

Paralisi da brividi o sintomi e trattamento della sindrome di Parkinson

Content:

Paralisi da brividi o sintomi e trattamento della sindrome di Parkinson

Paralisi brividi o sindrome di Parkinson: sintomi e trattamento La paralisi da agitazione o la sindrome di Parkinson si verificano a causa di lesioni del cervelletto o di alcune parti del cervello. Quali trattamenti sono disponibili?

Sindrome di Parkinson come sintomo di malattie del sistema nervoso

Il morbo di Parkinson è caratterizzato da fenomeni simili, ma a differenza di questo, il parkinsonismo può ripetersi (dopo ferite alla testa, avvelenamento, ecc.).

Il parkinsonismo (paralisi tremula) non è una malattia separata, ma una sindrome (una serie di sintomi).

La sindrome di Parkinson si manifesta in una serie di disturbi neurologici.

A seconda della causa della violazione, emettere:

Primaria (idiopatica)Sindrome secondaria

In questo caso, la sindrome provoca la morte dei neuroni della dopamina nel sistema nervoso del corpo. Regolano l’attività motoria, la loro carenza porta a una violazione della funzione motoria.

Sindrome secondaria provocare fattori esterni: farmaci, ferite alla testa, infezioni, ecc.

Il parkinsonismo è molto comune nella vecchiaia. Per la prima volta lo stato fu descritto nel 1817 e ricevette il nome in onore di James Parkinson.

La paralisi brivido si verifica in ogni quinta persona sopra gli 80 anni.

Cause e fattori di rischio

Le cause delle forme primarie e secondarie sono diverse.

Forma primaria

Il parkinsonismo primario è la forma più comune. La paralisi brividi è un sintomo di danno neuronale e morte.

Una delle funzioni dei neuroni è la produzione di dopamina, che è responsabile della trasmissione di impulsi che forniscono movimento.

Cause e fattori di rischio

READ  Sintomi di tremore intenzionale (tremore) e trattamento di malattie

Con lo sviluppo della malattia, la produzione di dopamina diminuisce, con conseguente compromissione della trasmissione dell’impulso. Il risultato –

Con l’età, la produzione di dopamina di una persona diminuisce, ma le persone che soffrono di questa malattia perdono la maggior parte dei loro neuroni.

La causa esatta della distruzione dei neuroni non è stata ancora identificata.

Cause della forma secondaria

Il parkinsonismo secondario può essere causato da una serie di motivi. La violazione può svilupparsi dopo l’assunzione di farmaci, lesioni alla testa, malattie infettive, processi tumorali.

Esiste anche una sindrome del parkinsonismo vascolare, che spesso accompagna un periodo acuto di ictus cerebrale. Si verifica a causa di lesioni vascolari aterosclerotiche del cervello ed è accompagnata da ipertensione arteriosa.

I disturbi si verificano spesso nelle persone con segni di insufficienza cerebrovascolare cronica.

Fattori di rischio:

  1. Spesso si sviluppa quando si assumono potenti neurolettici (aloperidolo, triftazina). Il disturbo può anche svilupparsi con il trattamento di neurolettici lievi (proclorperazina). Quando si assumono antipsicotici atipici, la probabilità di insorgenza della malattia è ridotta al minimo.
  2. Spesso si sviluppa mentre riceve alte dosi di neurolettici piperazina.
  3. Presenza di danni cerebrali organici di fondo, lesioni cerebrali traumatiche.
  4. I fattori di rischio includono età, sesso, fumo.e. Nelle donne, la sindrome si verifica due volte più spesso degli uomini.
  5. Storia di famiglia Morbo di Parkinson.
  6. schizofrenia in giovane età.
  7. Compromissione cognitiva.
  8. diabete mellito.

La sindrome di Louis Bar uccide il cervelletto e la corteccia cerebrale 8212; Come alleviare la sofferenza di una persona condannata al tormento?

Quali tipi di sindrome ci sono

Quali tipi di sindrome ci sono

Manifestazione della sindrome di Parkinson in diversi modi:

  1. Morbo di Parkinson. Si verifica nel 70% dei casi di sindrome di parkinsonismo. La differenza di questa forma dagli altri risiede nell’inizio unilaterale (ad esempio, la malattia colpisce prima una mano, poi l’altra).
  2. Officinalis. Il più delle volte è una conseguenza dell’assunzione di neurolettici e farmaci a loro vicini, antagonisti del calcio, reserpina, indometacina, droghe al litio, ecc. I sintomi si manifestano durante il trattamento con farmaci e scompaiono diverse settimane dopo il suo completamento.
  3. Toxic. La sindrome si verifica quando il manganese, il cianuro, il metanolo e altre sostanze si avvelenano. Molto spesso i cambiamenti sono reversibili, ma con un avvelenamento grave i sintomi possono durare a lungo.
  4. Vascolare. Manifestato in ictus ischemico o emorragico. Viene eseguita una tomografia computerizzata o una risonanza magnetica per confermare la diagnosi.
  5. postinfettiva. Si sviluppa dopo il trasferimento di malattie infettive (particolarmente gravi: per esempio, con lo sviluppo di encefalite, dopo la sifilide).
  6. Post traumatico. Si sviluppa a seguito di ferite alla testa, con lesioni cerebrali costanti (spesso negli atleti).
  7. neoplastica. Si verifica in presenza di tumori cerebrali.
  8. idiopatica (con motivo non identificato). Formalmente incluso nella composizione del morbo di Parkinson, che manifesta sintomi simili (tremore, rigidità muscolare), ma non ha una causa chiaramente definita di occorrenza.
READ  Quante volte la risonanza magnetica del cervello può essere fatta, è pericoloso per il corpo, possibile danno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *