Tutto sulla salute umana

Diagnosi e trattamento delle malattie

Ricerca di navi di un cervello e un collo doplerografichesky, MRT, ECHO, angiography

Content:

Ricerca di navi di un cervello e un collo doplerografichesky, MRT, ECHO, angiography

Ricerca di vasi del cervello e del collo: dopplerography, MRI, ECHO, angiography Come controllare lo stato dei vasi cerebrali – una rassegna dei metodi moderni per diagnosticare lo stato dei vasi cerebrali: uno studio Doppler, RMN, ECHO, angiografia e altre tecniche.

Perché indagare su vasi cerebrali e come controllare le loro condizioni?

L’intero lavoro del cervello dipende in gran parte dal flusso di sangue e dalla saturazione ininterrotta di ossigeno. Per vari motivi, i vasi cerebrali possono mutare o crescere eccessivamente con placche, il che porta a un deterioramento del flusso sanguigno.

La circolazione del sangue alterata spesso porta alla formazione di coaguli di sangue, causando varie anomalie patologiche nel corpo, fino ad un risultato fatale.

Il motivo più comune per un medico di diagnosticare i vasi cerebrali è le varie lamentele del paziente sul deterioramento della salute, mal di testa e altri sintomi.

Vale la pena ricordare che la circolazione sanguigna compromessa può essere rilevata non solo a causa delle placche di colesterolo nei vasi cerebrali nei pazienti anziani, ma anche nei giovani che soffrono di malattie vascolari cerebrali.

Nelle raccomandazioni per i neurologi ha deciso di assegnare un numero di sintomi e condizioni di salute in cui è necessario condurre uno studio su navi cerebrali:

  1. Mancanza di afflusso di sangue , manifestato sotto forma di forti mal di testa, nausea, deterioramento generale della salute,
  2. Aterosclerosi cerebrale . Principalmente si sviluppa in persone con pazienti in sovrappeso e anziani. La sua essenza sta nel blocco parziale o assoluto dei vasi sanguigni, che spesso porta alla morte del paziente.
  3. diabete mellito. Se c’è una storia di questo tipo di malattia, un esame vascolare dovrebbe essere eseguito regolarmente, dal momento che il diabete può causare disturbi nel funzionamento di molti organi.
  4. Formazioni maligne e benigne nel cervello . In diverse fasi del suo sviluppo, il tumore cambia di dimensioni, il che può compromettere la circolazione del sangue nei tessuti cerebrali.
  5. malattia ipertonica. Le pareti dei vasi sanguigni sono costantemente soggette a un carico maggiore a causa di un aumento della pressione intracranica o arteriosa. Questo a sua volta porta alla malnutrizione nel cervello.
  6. ipotensione (o bassa pressione sanguigna) non consente la piena circolazione del sangue e spesso diventa la causa della fame di ossigeno delle cellule cerebrali.
  7. Osteocondrosi cervicale. Il posizionamento improprio dei dischi intervertebrali o la loro deformazione possono esercitare una pressione sui vasi, interrompendo il loro funzionamento. Questa patologia può causare mal di testa e non fornire completamente ossigeno alle cellule cerebrali.
  8. a disturbi circolatori nelle arterie vertebrali e basilari .
  9. Prima di un intervento al cuore la diagnosi di vasi cerebrali e del collo è obbligatoria.
  10. Con gravi lividi del cervello o della colonna vertebrale, lesioni alla testa e commozioni cerebrali . A causa di effetti meccanici, possono verificarsi deformazione o spostamento dei vasi sanguigni e questo causerà un cambiamento nella pressione nelle vene e nelle arterie.
  11. Se sospetti insulto è necessario un esame urgente e, in base ai risultati, viene prescritto un trattamento immediato.
READ  Disturbo dissociativo della personalità - cause, sintomi, test da identificare

Il medico curante invia il paziente alla diagnosi solo dopo aver letto la storia della malattia, dopo aver sentito i reclami, oltre a misurare la pressione sanguigna.

Lo scopo principale dell’esame dei vasi cerebrali è di confermare o smentire i sospetti medici di una particolare patologia o malattia.

La causa corretta della malattia contribuirà ad accelerare l’inizio del processo di trattamento. A seconda del tipo di malattia, nel processo di diagnosi dello stato del cervello, è possibile impostare diversi obiettivi e obiettivi:

  • la ricerca di cambiamenti nello spessore delle navi in ​​un luogo particolare e la determinazione dei motivi di tale deviazione 8212; potrebbe essere
  • ove possibile, uno studio della struttura e del tono delle pareti dei vasi sanguigni;
  • determinare l’effetto di una malattia esistente sul rifornimento di sangue al cervello;
  • verifica dei cambiamenti nello stato delle navi cerebrali dopo una serie di procedure mediche;
  • determinazione della velocità del sangue;
  • individuazione di aree diluite con formazione di protrusione e di altri cambiamenti nei vasi sanguigni;
  • stabilire una relazione causale tra i cambiamenti rilevati nel flusso sanguigno e la qualità della fornitura di sangue a varie strutture cerebrali.

In base ai risultati dello studio, viene eseguita una valutazione del rischio della patologia identificata e viene presa una decisione sull’ulteriore prevenzione, trattamento terapeutico o intervento chirurgico. Se non vengono rilevate modifiche, viene risolta la questione di altri modi di diagnosticare la malattia.

Metodi di ricerca moderni

Ad oggi, ci sono diversi metodi per controllare i vasi del cervello e del collo. Tutti hanno le loro caratteristiche e aiutano a esaminare al massimo la presenza della malattia in ogni caso specifico, oltre a identificare le anomalie associate.

READ  Sintomi della sindrome neurolettica maligna, trattamento, prevenzione

Metodi di ricerca moderni

Portare echoencephalography

L’ecoencefalografia consente di determinare lo stato delle strutture cerebrali, i loro possibili spostamenti e il grado di compromissione.

Questo metodo di esame viene effettuato utilizzando ultrasuoni.

I risultati diagnostici possono essere ottenuti grazie alla capacità dei tessuti molli della testa e del cervello di riflettere e trasmettere vibrazioni ultrasoniche.

I vantaggi di questo metodo di ricerca sul cervello sono:

  • utilizzare per pazienti di qualsiasi età;
  • sicurezza e mancanza di effetti collaterali;
  • l’uso è permesso all’atto di controllo di donne incinte e giovani madri.

Le controindicazioni includono solo lesioni alla testa aperte in quei luoghi in cui i sensori del dispositivo sono fissati.

La tomografia computerizzata (TC) è uno studio che aiuta a studiare in dettaglio il tono e le condizioni delle pareti dei vasi sanguigni del cervello. Lo studio dura circa un’ora e fornisce un risultato dettagliato sotto forma di immagini a strati. Questo metodo consente anche di identificare le anomalie congenite dei vasi cerebrali.

Angiografia

L’angiografia è un esame a raggi X dei vasi sanguigni. La procedura viene eseguita con l’uso di un mezzo di contrasto, che consente di studiare i vasi linfatici, le vene e le arterie.

Usando questo metodo, puoi studiare la velocità della circolazione sanguigna e identificare la patologia dei vasi cerebrali. È prescritto per la presenza di tumori, aterosclerosi, aneurisma e trombosi.

L’angiografia può essere utilizzata in parallelo utilizzando la tomografia computerizzata e la risonanza magnetica. Ciò rende possibile ottenere immagini migliori in formato 3D e prendere decisioni in modo tempestivo sulla base dei risultati disponibili. La particolarità del dispositivo è che viene utilizzato solo per l’esame di vasi cerebrali.

Il medico prescrive questo metodo di ricerca per sospetti aneurismi, tumori, emorragie o coaguli di sangue nei vasi. La dose di radiazioni ricevuta dalla procedura è minima e non influirà sulla salute del paziente.

READ  Irritazione delle strutture diencefaliche e corticali del cervello, che cos'è, sintomi, trattamento

Controindicazioni allo studio sono problemi cardiaci, gravidanza, obesità, presenza di pacemaker e impianti nel corpo.

Ispezione di bambini piccoli

La neurosonografia è progettata per schermare i neonati. La sua essenza è lo studio del cervello usando la scansione ad ultrasuoni attraverso la fontanella.

Uno studio può essere prescritto sia per sospetta patologia sia per scopi profilattici (ad esempio, per il parto difficile). Con l’aiuto delle informazioni sugli ultrasuoni sullo stato del flusso sanguigno e le sue possibili violazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *